PECORELLA PASQUALE “AGNIDDUZZU”

🌞Raggi di Sole…buongiorno!

So che è per tutti un periodo complicato e difficile. Stiamo vivendo con affanno e preoccupazione pandemia e limitazioni. Dobbiamo però ritagliarci tutti dei momenti sereni, con speranza e positività. Soprattutto in famiglia, per le feste in arrivo, con i bambini.

Per questo ho pensato a una ricetta per Pasqua e Pasquetta. Una ricetta IN PASTA DI MANDORLA buonissima. Il risultato, come vedete, è davvero bello: dolce al punto giusto per portare a tavola un po’ di pace e di ottimismo, no?

Io credo che la cucina sia innanzi tutto un atto d’AMORE quindi preparare qualcosa per noi e i nostri cari è un grande conforto per lo spirito.

“AGNIDDUZZU” è il nome in dialetto siciliano infatti la pecorella pasquale in pasta di mandorle è una tradizione della mia regione cui sono molto legata. D’altra parte, come sapete, io tengo alle tipicità dei vari territori, alle memorie gastronomiche, agli ingredienti e alle storie di tutta la straordinaria produzione culinaria del nostro Paese. Soprattutto nei momenti duri, l’attenzione alla nostra ricchezza è molto importante.

Naturalmente auguro a tutti una felice Pasqua.

E ora…mani in pasta!

Pecorelle pasquali in pasta di mandorla

Porzioni 6 persone
Preparazione 15 min
1 h 20 min
Tempo totale 1 h 35 min

Equipment

  • formina di gesso a forma di pecorella
  • Pennello da cucina
  • Ciotola
  • Paletta da cucina

Ingredienti

Ingredienti per impasto pecorelle

  • 250 gr. farina di mandorle
  • 200 gr. zucchero a velo
  • 2 cucchiaini Miele
  • 2 cucchiaini succo di arancia
  • 1 fiala Aroma vaniglia
  • 40 ml. acqua
  • q.b. farina di mais per le formine

Ingredienti per decorazione

  • q.b. cacao amaro
  • q.b. ovetti di cioccolato
  • 1 matita alimentare rossa
  • 1 matita alimentare nera

Istruzioni

  • Mettete in  una ciotola capiente farina di mandorla, zucchero a velo, miele, succo di arancia, aroma vaniglia, acqua, mescolate con il cucchiaio.
  • Poi continuate impastando con le mani finché il composto sarà ben compattato.
    (Se l'impasto risultasse friabile aggiungete gradualmente piccola quantità di acqua.)
    Avvolgete il composto di mandorla nella pellicola dando la forma di un cilindretto e lasciate riposare  in un ambiente fresco per venti minuti.
  • Spolverate nello stampo di gesso la farina di mais, prendete il panetto e dividetelo.
  • Con  un pezzetto di pasta di mandorla ricavate un cilindretto, assottigliatelo  e inseritelo nella prima parte dello stampo, pressando leggermente e seguendo la forma.
  • Chiudete le due forme di gesso, capovolgetele e lasciate asciugare la pecorella pasquale per almeno un'ora prima sformarla per poi  decorare.
  • Colorate la pecorella di pasta di mandorla  con il cacao, con le matite colorate  e decorate a piacere.
Portata: Facile
Cucina: Italiana
Keyword: dolce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Close
Sabina Martorana © Copyright 2020
Design cotto con il da #FC1492
Close