MADRE INCOMPIUTA DI MARIA AUSILIA BOEMI

Raggi di Sole,

oggi non vi parlo di una ricetta ma di un libro. Un libro meraviglioso, romanzo d’esordio di una grande donna, comunicatrice e giornalista del quotidiano “La Sicilia”, che ha diretto anche il periodico “Ristoworld Italy”.

“Madre incompiuta” di Maria Ausilia Boemi, edizioni Dialoghi, è un’opera intensa e importante che naviga tra sentimenti, pensieri e forze di una storia di vita drammatica e insieme bellissima.

Le emozioni di due donne, lo sfondo di una verità che le divide e le unisce, le energie e le scoperte della maternità, il percorso delle differenze e del dialogo, sono condotti dal tratto sapiente di Maria Ausilia Boemi che ci conduce efficacemente in una trama lucida e potente.

Una lettura avvincente e toccante. Una profondità che rapisce pagina dopo pagina.

Maria è una cardiochirurga siciliana incinta che scopre alla morte di quella che riteneva la propria madre di essere in realtà “figlia del peccato” di una contessa. Contattata dalla madre biologica, la contessa Carmela Vanni, che vuole allacciare i rapporti con la figlia e soprattutto con il nipote nascituro, Maria inizialmente la rifiuta. Vuole però conoscere la storia delle sue origini. Si sviluppa quindi un rapporto difficile tra le due donne, reso ancora più complicato dal disprezzo di Maria nei confronti della nobiltà in genere, alimentato ancora di più dalle circostanze della propria nascita. Il perdono reciproco con la conseguente completa accettazione di sé arriverà negli anni, anche attraverso un percorso di apertura verso i bisogni degli altri da parte della contessa Carmela in ossequio ai desideri della figlia. Ma, nonostante il difficile cammino, riuscirà questa madre incompiuta a sentirsi chiamare “mamma” dalla figlia Maria che le fu strappata dalle braccia al momento della nascita?

Un successo di Maria Ausilia Boemi, della cui amicizia mi onoro.

Vi lascio le foto della presentazione del libro “Madre incompiuta” condotta dal Past Presidente Ristoworld Marcello Proietto De Silvestro.

Spero vogliate avventurarvi anche voi, cari Raggi di Sole, nella conoscenza della prima straordinaria opera letteraria di Maria Ausilia Boemi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Sabina Martorana © Copyright 2020
Design cotto con il da #FC1492
Close