DITALINI CON FAGIOLI E COTICA

Raggi di Sole

Oggi vi porto nella mia cucina per un piatto che profuma di Italia, tradizione, casa, bontà!

Si tratta dei ditalini (o tubetti) con fagioli e cotica. Io ho usato i fagioli cannellini ma si possono utilizzare i borlotti o altre varianti di fagioli. Pasta, fagioli e cotica è un piatto storico che si mangia lungo tutto lo stivale, con ricette e peculiarità regionali ma sempre con tantissimo sapore e piacere per il palato.

Caldo, ricco, gustoso. Perfetto per la stagione invernale!

L’abbinamento di pasta e legumi è tipico della cucina mediterranea, estremamente consigliato ed equilibrato perché unisce ai carboidrati l’ottimo apporto di proteine di origine vegetale e di ferro.

Nella variegata tavola dei buongustai ditalini e fagioli è dunque pietanza molto consigliata e gradita. E voi, sapete prepararli?

La mia ricetta è diffusa dall’AIC, Associazione Italiana Cuochi.

Ditalini con fagioli e cotica

Porzioni 4 persone
Preparazione 15 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 15 minuti

Equipment

  • casseruola
  • Ciotola
  • Coltello
  • tagliere
  • minipimier
  • Mestolo di legno
  • paletta forata

Ingredienti

  • 200 g ditalini o altra pasta corta
  • 150 g fagioli secchi Canellini o in barattolo di vetro precotti
  • 100 g cotenna di suino dei Nebrodi
  • 30 ml olio evo
  • 2 foglie alloro
  • 2 cucchiaini concentrato pomodoro
  • 2 Pomodori secchi (facoltativo)
  • 2 carote
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 1 patata media
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. paprica dolce
  • q.b. sale e pepe

Istruzioni

  • Disponete tutti gli ingredienti sul piano da lavoro.
  • Come prima cosa mettete in ammollo i fagioli in una ciotola con acqua ed un pizzico di bicarbonato (serve per rendere più celere la cottura dei fagioli) per due ore altrimenti tutta la notte.
  • Scolate i fagioli e metteteli in una pentola con una carota e qualche ciuffetto di prezzemolo, aggiungete una foglia di alloro e 1 litro e mezzo di acqua fredda. Portate a ebollizione, mescolate spesso per amalgamare i sapori, condite con sale. Continuate la cottura, a fuoco dolce per 90 minuti circa.
  • A cottura ultimata, togliete con una paletta forata metà dei fagioli, e inseriteli nel bicchiere del miniper e frullate, ponete da parte.
  • Nel frattempo pulite la cotenna di maiale quindi, togliete eventuali peli sulla superficie meglio se la raschiate con un coltello poi, sbollentatela per togliere l'eccesso di grasso.
    Successivamente in un tegame, mettete l' olio di oliva lo spicchio d' aglio e la cotenna precedentemente cotta e tagliata a listarelle, fate soffriggere per qualche minuto togliete lo spicchio d' aglio e aggiungete la foglia di alloro, ed un trito di carota, cipolla, patata, prezzemolo e pomodori secchi, fate rosolare dolcemente per qualche minuto, aggiungete la paprica dolce e insaporite.
    Unite i cannellini e il concentrato di pomodoro e insaporite mescolandoli spesso.
  • Aggiungete la pasta e poco alla volta il brodo di cottura dei fagioli, mescolate e continuate la cottura per 10 12 minuti o secondo indicazioni riportate sulla confezione della pasta.
    Prima di togliere la pentola dal fuoco, aggiungete la purea di fagioli mescolate al termine, la pasta e fagioli deve risultare abbastanza densa.
  • Servitela calda accompagnandola, volendo, con olio crudo e parmigiano reggiano. Consiglio un ottimo vino Valpolicella.
    Che bontà!
Portata: Facile
Cucina: Italiana
Keyword: ricette con legumi, primi piatti, piatti caldi, piatti invernali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Close
Sabina Martorana © Copyright 2020
Design cotto con il da #FC1492
Close